Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Dinamo – Napoli 0-0: il commento

0

Benitez_DinamoStorico!

Dopo 26 anni siamo nei quarti di finale di una competizione europea! Per la quarta volta nella nostra storia, e l’ultima volta nell’89 sappiamo tutti come e’ finita! Ma adesso meglio fare gli scongiuri e guardare al prossimo turno!

La partita ha mostrato un Napoli diverso rispetto al campionato, aggressivo, determinato, corto nei reparti.

Certo la Dinamo non e’ una squadra di fenomeni, ma neanche il Verona del vecchio Toni lo era. La differenza e’ stat sicuramente nei giocatori d’attacco schierati (Higuain, Mertens, Callejon, Gabbiadini) che hanno messo a ferro e fuoco la difesa moscovita, soprattutto nel primo tempo, non finalizzando solo per sfortuna (2 legni) o imprecisione.

Ma non basta questo a spiegare la metamorfosi di una squadra che in Europa League ha subito solo 4 goal in 10 partite, al contrario del campionato

E’ l’attenzione generale della squadra, la voglia di coprire il proprio compagno, raddoppiare, ripiegare, che nelle competizioni europee o negli scontri diretti sta facendo la differenza rispetto ad alcune prestazioni scialbe contro le medio-piccole della serie A.

Questo Napoli puo’ giocarsela fino in fondo in Europa League oltre che in Coppa Italia, anche se adesso il livello si alzera’ di molto, ma potrebbe anche rimontare in campionato, se riuscira’ a gestire il doppio / triplo impegno

Fausto Fenuti

Napoletano, sposato con una napoletana, dipendente responsabile ma tifoso irresponsabile, follemente devoto al Napoli da quando all'età di 5 anni ha visto per la prima volta Diego. Appassionato di storia e tradizione napoletana anche grazie ai racconti della Nonna!