Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Guardate ‘o cielo che ve mena!…

0

HamsikNon pensavamo di arrivare a questo punto! Scomodare niente di meno che Eduardo Scarpetta con una battuta della sua fortunata “Li nipute de lu sinneco” per proporre il titolo di un articolo che mai pensavamo di poter scrivere…

In un folle pomeriggio romano due oggetti misteriosi in maglia giallorossa, Iturbe e Yanga-Mbiwa hanno consentito al Napoli di poter cullare ancora la speranza di andare in Champions, seppur dalla porta di servizio.

Questa volta la matematica non ci ha condannato, non si è materializzato il “biscottone” (l’odio tra le due squadre è tale da aver consentito il ribaltamento del pronostico) e ci ha donato un’ultima, inappellabile possibilità: battere domenica sera i laziali ed entrare nella competizione europea, ma quella che conta!

It’s up to you, direbbero gli anglosassoni: dipende solo ed esclusivamente dalla squadra per raggiungere un traguardo più di una volta annusato e poi abbandonato.

Troppi match point sprecati, il braccino del tennista perdente ha avuto la meglio sulla stoccata decisiva dello schermidore olimpico, ma oggi la sorte ridà nelle mani degli azzurri il punto, set, partita.

Se il Napoli dovesse essere lo stesso di Kiev e di Torino, allora è finito non il campionato, ma un ciclo, disgraziato, anche grazie all’avvento di Benitez e la scarsa attitudine al sacrificio dei nostri… ma se potessimo rivedere quello di Wolfsburg, le cose combierebbero. Dovrà essere cambio totale, ma con 50 milioni in più in tasca, questa volta da spendere bene, il futuro è roseo.

Dovessi puntare un centesimo scommetterei su due giocatori: Hamsik ed Higuain, che con la Lazio ha un feeling particolare. Tocca al capitano portarci in alto, con un gol del Pipita, magari.

Tutti al San Paolo, dunque, sperando che il presidente non ritocchi i prezzi. Tutti insieme appassionatamente, come un solo uomo, per dirla alla Massimo Decio Meridio del Gladiatore.

Un ultimo sforzo contro una Lazio che è sembratta ormai alla frutta: sempre che noi non si decida di fare una macedonia….

Il pessimismo è di scaramantico rigore, ma noi, da amanti traditi, coviamo una piccola, ultima speranzella…

Forza Napoli Sempre!

Giovanni Vitiello

Orgogliosamente napoletano, da tempo emigrato consapevole, è un dirigente di un gruppo bancario internazionale e si occupa di comunicazione e gestione della conoscenza aziendale. Vive tra Milano (lavoro) e Verona (famiglia) ed è tra i promotori dell'iniziativa "Dettinapoletani". Ha due grandi passioni: Napoli e il Napoli.