Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

I cinquantaquattro record del Regno delle due Sicilie…

0

Regno-delle-Due-Sicilie

 

Ecco di seguiti elencati i 54 record che il Regno delle due Sicilie vantava fino al 1861 anno dell’unità d’Italia.

Molti di questi primati rimarranno alla storia a testimonianza dell’illuminata  gestione amministrativa e dell’interesse civile e sociale che si viveva nel periodo di reggenza borbonica; molti di essi, purtroppo, sono svaniti subito dopo l’unificazione d’Italia che ha portato in dote una regressione della qualità della vita  e del benessere in tutto il nostro Mezzogiorno d’Italia, come testi accreditati dimostrano senza ombra di dubbio.

Nel corso delle prossime settimane vi daremo i dettagli, le storie e le curiosità relative a questo argomento.

Di questi primati, possiamo, almeno, conservarne l’orgoglio?

Primati attribuibili al Regno delle due Sicilie

  1. 1735. Prima Cattedra di Astronomia in Italia
  2. 1737. Costruzione S.Carlo di Napoli, il più antico teatro d’Opera al mondo ancora attivo
  3. 1754. Prima Cattedra di Economia al mondo
  4. 1762. Accademia di Architettura, tra le prime in Europa
  5. 1763. Primo Cimitero Italiano per poveri (Cimitero delle 366 fosse)
  6. 1781. Primo Codice Marittimo del mondo
  7. 1782. Primo intervento in Italia di Profilassi Antitubercolare
  8. 1783. Primo Cimitero in Europa per tutte le classi sociali (Palermo)
  9. 1789. Prima assegnazione di “Case Popolari” in Italia (San Leucio a Caserta)
  10. 1789. Prima assistenza sanitaria gratuita (San Leucio)
  11. 1792. Primo Atlante Marittimo nel mondo (Atlante Due Sicilie)
  12. 1801. Primo Museo Mineralogico del mondo
  13. 1807. Primo Orto Botanico in Italia a Napoli
  14. 1812. Prima Scuola di Ballo in Italia, gestita dal San Carlo
  15. 1813. Primo Ospedale Psichiatrico in Italia (Real Morotrofio di Aversa)
  16. 1818. Prima nave a vapore nel mediterraneo “Ferdinando I”
  17. 1819. Primo Osservatorio Astronomico in Italia a Capodimonte
  18. 1832. Primo Ponte sospeso, in ferro, in Europa sul fiume Garigliano
  19. 1833. Prima Nave da crociera in Europa “Francesco I”
  20. 1835. Primo Istituto Italiano per sordomuti
  21. 1836. Prima Compagnia di Navigazione a vapore nel Mediterraneo
  22. 1839. Prima Ferrovia Italiana, tratto Napoli-Portici
  23. 1839. Prima illuminazione a gas in una città città italiana, terza dopo Parigi e Londra
  24. 1840. Prima fabbrica metalmeccanica d’ Italia per numero di operai (Pietrarsa)
  25. 1841. Primo Centro Sismologico in Italia, sul Vesuvio
  26. 1841. Primo sistema a fari lenticolari a luce costante in Italia
  27. 1843. Prima Nave da guerra a vapore d’ Italia “Ercole”
  28. 1843. Primo Periodico Psichiatrico italiano, pubblicato al Reale Morotrofio di Aversa
  29. 1845. Primo Osservatorio meteorologico d’Italia
  30. 1845. Prima Locomotiva a vapore costruita in Italia a Pietrarsa
  31. 1852. Primo Bacino di Carenaggio in muratura in Italia (Napoli)
  32. 1852. Primo Telegrafo Elettrico in Italia
  33. 1852. Primo esperimento di illuminazione elettrica in Italia, a Capodimonte
  34. 1853. Primo Piroscafo nel Mediterraneo per l’America (il “Sicilia”)
  35. 1853. Prima applicazione dei pricìpi della Scuola Positiva Penale per il recupero dei malviventi
  36. 1856. Expò di Parigi, terzo paese al mondo per sviluppo industriale
  37. 1856. Primo Premio Internazionale per la produzione di Pasta
  38. 1856. Primo Premio Internazionale per la lavorazione di coralli
  39. 1856. Primo sismografo elettrico al mondo, costruito da Luigi Palmieri
  40. 1860. Prima Flotta Mercantile e Militare d’Italia
  41. 1860. Prima Nave ad elica in Italia “Monarca”
  42. 1860. La più grande industria navale d’Italia per numero di operai (Castellammare di Stabia)
  43. 1860. Primo tra gli stati italiani per numero di orfanotrofi, ospizi, collegi, conservatori e strutture di assistenza e formazione
  44. 1860. La più bassa mortalità infantile d’Italia
  45. 1860. La più alta percetuale di medici per numero di abitanti in Italia
  46. 1860. Primo piano regolatore in Italia, per la città di Napoli
  47. 1860. Prima città d’Italia per numero di Teatri (Napoli)
  48. 1860. Prima città d’Italia per numero di Tipografie (Napoli)
  49. 1860. Prima città d’Italia per di Pubblicazioni di Giornali e Riviste (Napoli)
  50. 1860. Primo Corpo dei Pompieri d’Italia
  51. 1860. Prima città d’Italia per numero di Conservatori Musicali (Napoli)
  52. 1860. Primo Stato Italiano per quantità di Lire-oro conservata nei banchi Nazionali (443 milioni, su un totale 668 milioni messi insieme da tutti gli stati italiani, compreso il Regno delle Due Sicilie)
  53. 1860. La più alta quotazione di rendita dei Titoli di Stato
  54. 1860. Il minore carico Tributario Erariale in Europa
Giovanni Vitiello

Orgogliosamente napoletano, da tempo emigrato consapevole, è un dirigente di un gruppo bancario internazionale e si occupa di comunicazione e gestione della conoscenza aziendale. Vive tra Milano (lavoro) e Verona (famiglia) ed è tra i promotori dell'iniziativa "Dettinapoletani". Ha due grandi passioni: Napoli e il Napoli.