Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Il nostro più affettuoso benvenuto agli internauti di Dettinapoletani.it

0

SüdtirolII nostro sito da oggi si rinnova con una veste grafica più gradevole (almeno ce l’auguriamo) e che consente di accedere più facilmente ai contenuti.

Come Redazione Sportiva di “Detti” ci assumiamo l’impegno di parlare di Sport, soprattutto di calcio ed in particolare di seguire il nostro amatissimo NAPOLI attraverso le cronache delle partite, le curiosità, i buoni propositi e quant’altro possa interessare coloro che come noi hanno Sangue Azzurro dint ‘e vvene.
Saremo “quasi” obiettivi, come possono esserlo dei “patuti” della squadra che rappresenta la Città più bella e più pazza del mondo.

A ben vedere il trasloco nella nuova casa di DettiNapoletani coincide con un momento topico del nostro Napoli: reduce da un benaugurante 3-0 su ciò che resta del Milan, giovedì gli Azzurri si giocheranno la semifinale di Europa League con il Dnipro, squadra ucraina poco nota (il Napoli l’affrontò ai tempi di Cavani, perdendo in trasferta e vincendo 4-2 tra le mura amiche con poker del Matador) ma certamente ostica, da non prendere assolutamente sotto gamba.

Ci arriviamo quasi al termine di una stagione lunghissima ed estenuante, dove spesso siamo saliti sulle montagne russe, assistendo a partite bellissime (tipo Wolfsburg) e ad altrettante disfatte francamente immotivate (Verona, Empoli) che hanno lasciato attoniti noi poveri tifosi lasciandoci incerti circa il reale valore del Napoli: grande squadra di valore europeo, oppure eterno “Ciuccio di Fechella”?

Fortunatamente ci presentiamo alla semifinale avendo ritrovato uomini chiave come Marek Hamsik, Driss Mertens, lo stesso Lorenzo Insigne.
Altri come Pipita Higuain a volte sembrano sonnecchiare, ma quando arriva il momento sfondano la porta.

Quanto a Manolo Gabbiadini, abbiamo in squadra il miglior attaccante italiano: il nuovo “GiggiRriva”.
Però difesa e mediana ci fanno sempre un po’ tremare.

Aspettiamo fiduciosi giovedì e gridiamo tutti insieme a voce altissima il nostro più convinto e sincero FORZA NAPOLI SEMPRE!!!

Mario, Giovanni e Fausto

Redazione DN

Contenuti redazionali non riconducibili a specifici autori