Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Le Pagelle di Napoli – Carpi 1-0

0

Italy Soccer Serie AReina s.v. Non credo abbia fatto neanche una parata degna d’esser chiamata tale

Hysaj 7 Con Callejon forma il grimaldello di questo Napoli… non sempre troveremo Doveri a difendere l’altra squadra

Albiol 6 Mezzo punto in meno per il giallo rimediato. Fortuna che Lasagna nonostante fosse carnevale non ci fa male come ha fatto con l’Inter

Koulibaly 7 Immenso in difesa, si procura anche il calcio di rigore… che volete di più, un Lucano?

Ghoulam 6,5 Nonostante un turno di riposo non mi è sembrato il solito (in)cursore della fascia

Allan 6,5 Parte piuttosto piano e mano mano sale su di giri finendo in crescendo

Valdifiori 6 Cerca di fare il Jorginho senza demeritare troppo

Hamsik 6 Non è stata certo una partita memorabile. E’ nel gioco ma mai troppo ispirato

Callejon 7 Senza Doveri sarebbe stato il man of the match. Un rigore solare ed un gol annullato senza motivo nel suo carniere

Higuain 6,5 Non mi è sembrato il miglior Pipita. Meno male che non ha avuto paura di tirare il rigore

Insigne 6 Vale il discorso fatto per Hamsik a cui aggiungerei un po’ di inutile egoismo nel tiro

Mertens 6 Non decisivo il suo ingresso.

Gabbiadini s.v. Entra per far rifiatare il Pipita

El Kaddouri s.v. Un paio di palle giocate

Sarri 6,5 Non prende sottogamba il Carpi e ne ha ben donde. Ma il suo Napoli vince anche contro gli arbitri

Doveri 3 Pessimo lui e tutti gli altri suoi comparucci. Il voto è quello del risultato finale che avremmo dovuto fare Napoli 3 – Carpi 0

                                                                                                       Cicci Serra

Mario Scalella

Nato a Napoli, vive a Milano dall’anno del primo scudetto azzurro. Laureato in giurisprudenza, lavora presso l’ufficio legale di un noto gruppo bancario. Ha giocato a calcio, ottenendo migliori risultati nel canottaggio e nella pallanuoto nel cui ambito ha anche maturato esperienza da dirigente sportivo. Ha collaborato con WaterpolOnline ed altre testate sul web che si occupano di sport, di Napoli e di napolitudine.