Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Mezze maniche alla Ferdinando II (casa Mastelloni di Salza)

0

Mezze-maniche-alla-Ferdinando-II-(casa-Mastelloni-di-Salza)Introduzione

Un piatto da 110 e lode con bacio accademico. Interessante è il titolo della ricetta e soprattutto l’attribuzione, non al cuoco, ma al prestigioso casato presso il quale operava il cuoco. Siamo nell’800, l’epoca nella quale la cucina napoletana ha raggiunto le più alte vette.

Questo era uno dei piatti preferiti di Re Ferdinando II di Borbone.

Ingredienti (per due persone)

  • Mezze maniche 200 g
  • 350 g di passata di pomodori freschi San Marzano
  • 12 foglie di basilico
  • 3o g di burro
  • 75 g di prosciutto crudo
  • 10 g du mozzarella di bufala
  • 30 g di parmigiano grattugiato

Esecuzione

Preparate una buona salsa di pomodoro fresco al burro, con i pomodori, cuocete per una mezz’ora. A fine cottura una scottata con il prosciutto crudo tagliato a listine e il basilico. Cuocete per pochi minuti.

Aggiungete nel sugo le mezze maniche al dente e terminate la cottura con un po’ di acqua di cottura. Mantecate a fiamma spenta col parmigiano e la mozzarella tagliata a dadini.

Una macinata di pepe leggera e il piatto è servito per il Re.

Buon appetito.

Mimmo Corcione

Non è un cuoco ma è un grande appassionato di cucina. E’ un buongustaio e buon conoscitore delle ricette tipiche regionali. E’ nato a Boscotrecase (Napoli) il 1946 sotto il segno dell’Acquario e per tutta la sua vita si è dedicato alla matematica e l’informatica. Da quanto è andato in pensione, si dedica con passione a raccogliere antiche ricette e a cucinarle (per i sui cari) nella loro versione originale. Si definisce un “viaggiatore del gusto poco distratto” . Da anni sostiene la battaglia contro il “fast food” e ritiene che anche la preparazione di un semplice panino richieda “arte, passione e tempo”. Ama i Beatles e Hitchcock.

Lascia un commento...