Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Il Napoli comincia bene l’anno, ma con “suspance”: 2-1 alla Samp

0

2181594_gabbiadini_gol_sampNAPOLI – SAMP 2-1
Il Napoli riesce a rovesciare a suo favore la situazione: l’inizio dell’anno si era palesato pessimo a causa dell’autogol di Hysaj, si era mediocremente raddrizzato con l’espulsione di Silvestre ed il gol del non titolare Gabbiadini, si è meravigliosamente trasformato in una vittoria non del tutto meritata nei minuti di recupero grazie ad altri due non titolari: Strinic e Tonelli.
Gli Azzurri sono entrati in campo con le gambe molli: la pausa natalizia ha fatto un pò venir meno la concentrazione e la carica agonistica e poi, a parere di chi scrive, Sarri ha sottoposto gli Azzurri ad allenamenti durissimi che insieme al freddo hanno contribuito a irrigidirne i muscoli.
Viceversa la Samp nel primo tempo ha chiuso ogni spazio, i blucerchiati si inserivano sulle linee di passaggio e impedivano qualsiasi manovra agli Azzurri.
Nel secondo tempo Azzurri più tonici soprattutto a causa del calo fisico dei blucerchiati e alla fine, dopo l’espulsione di Silvestre, assoluti padroni del campo con gli ospiti che si difendevano in nove e tenevano il solo Muriel in avanti.
Parecchie occasioni da gol, in particolare due tiri di Mertens uno fuori perché troppo angolato, l’altro sparato sopra la traversa ed un tiro di Hamsik ben parato da Puggioni.
Sull’altro versante Reina ha neutralizzato un tiro insidiosissimo di Muriel, solo in mezzo a sei Azzurri.
Hamsik, Mertens, Insigne e Callejon nel complesso sono sembrati al di sotto delle consuete prestazioni, anche se gli ultimi due hanno partecipato all’azione del pareggio azzurro.
Buoni dietro Chiriches – peraltro corresponsabile con Hysaj del gol degli ospiti – e Tonelli, ottimo Strinic autore del passaggio vincente al 94° che ha trovato pronto l’ex empolese per il gol vittoria.2181594_tonelli_ciuccio
Jorginho, Allan e Hysaj hanno certamente vissuto giorni migliori.
Samp che recrimina per l’espulsione di Silvestre che ha disturbato il rinvio di Reina, ma agli Azzurri manca un rigore per fallo su Callejon.
La dea bendata per una volta ha arriso al Napoli che porta a casa il bottino pieno per continuare a restare ancorato alla zona Champions, nonostante ciò non faccia piacere al presidente federale Tavecchio.

Mario Scalella

Nato a Napoli, vive a Milano dall’anno del primo scudetto azzurro. Laureato in giurisprudenza, lavora presso l’ufficio legale di un noto gruppo bancario. Ha giocato a calcio, ottenendo migliori risultati nel canottaggio e nella pallanuoto nel cui ambito ha anche maturato esperienza da dirigente sportivo. Ha collaborato con WaterpolOnline ed altre testate sul web che si occupano di sport, di Napoli e di napolitudine.