Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Qual è l’origine del termine napoletano “‘Nzallanùto”?

0

confuso1A Napoli diamo dello ‘nzallanuto. a coloro i quali sembrano confusi, storditi, con la testa fra le nuvole.

Generalmente destinatari dell’epiteto sono le persone anziane  (viecchio ‘nzallanuto).

Si può essre ‘nzallanute per … nascita e per conformazione celebrale, ma a volte sono le persone che ci confondono. In questo caso usiamo “me staje ‘nzallanenne“, ossia mi stai mettendo in confusione!

Il termine dovrebbe derivare dal latino oppure dal greco “zalaino” cioe’ stolto, demente…

Qualcuno sostiene che l’origine più attendibile sia da attribuire sempre al greco “seleniao”, che si attribuisce ad una persona lunatica, che a sua volta deriva da “sele’ne'” (luna).

Non è che, per caso, v’aggio ‘nzallanuto?

Giovanni Vitiello

Orgogliosamente napoletano, da tempo emigrato consapevole, è un dirigente di un gruppo bancario internazionale e si occupa di comunicazione e gestione della conoscenza aziendale. Vive tra Milano (lavoro) e Verona (famiglia) ed è tra i promotori dell'iniziativa "Dettinapoletani". Ha due grandi passioni: Napoli e il Napoli.