Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Quanti e quali sono stati i Presidenti della Repubblica di origine napoletana?

0

Sono stati tre: Enrico De Nicola, Giovanni Leone e Giorgio Napolitano.

Napoli è stata generosa nel dare, ad uno Stato che l’ha tenuta sempre ai margini, uomini illustri che hanno reso un grande servigio alla nazione.

Fra di essi addirittura tre presidenti della Repubblica i cui profili ricordiamo di seguito.

Enrico-De-NicolaIl primo è stato Enrico De Nicola che fu anche il primo Presidente della neo costituita Repubblica italiana. Eletto Capo provvisorio dello Stato dall’Assemblea Costituente il 28 giugno 1946, ricoprì la carica dal 1º luglio 1946 al  12 maggio dell’anno successivo.

Lo si ricorda anche come uno dei pochi ad aver ricoperto quasi tutte le cariche di Stato ad eccezione di quella di capo del governo (detiene tuttora il primato di aver ricoperto le cariche di Presidente della Camera e del Senato).

Giovanni-LeoneIl secondo presidente made in Naples fu Giovanni Leone che ricoprì numerose cariche parlamentari e non e fu il primo senatore a vita a divenire Presidente della Repubblica (ci riuscirà poi Giorgio Napolitano, il quale è anche l’unico ad essere stato rieletto nella carica).

Da dire che il Parlamento era un po’ indeciso: infatti l’elezione di Leone, con i suoi 23 scrutini e il minor numero di consensi (circa il 51%), fu anche la più lunga della storia repubblicana.
Giovanni Leone, politico particolare e da taluni criticabile, terminò il suo mandato sostituito da Sandro Pertini.

Giorgio-NapolitanoPer Giorgio Napolitano parla la storia attuale: dopo aver esercitato un doppio mandato (il secondo di breve durata per consentire un riappacificamento generale in un mondo della politica a dir poco burrascoso) fu eletto la prima volta il 13 maggio 2006 subetrando a Carlo Azelio Ciampi.

A proposito di primati, fino a Mattarella, dei dodici presidenti della Repubblica, la maggioranza assoluta viene detenuta da Campania e Piemonte entrambi con tre rappresentanti.

Giovanni Vitiello

Orgogliosamente napoletano, da tempo emigrato consapevole, è un dirigente di un gruppo bancario internazionale e si occupa di comunicazione e gestione della conoscenza aziendale. Vive tra Milano (lavoro) e Verona (famiglia) ed è tra i promotori dell'iniziativa "Dettinapoletani". Ha due grandi passioni: Napoli e il Napoli.