Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Spaghetti allo zenzero e lime con variazioni

0

spaghetti_zenzeroUn piatto “fusion” semplicissimo da preparare. Provate!

 

 


Ingredienti (per 2 persone)

  • 2 cucchiai di burro
  • 2 cipollotti novelli
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di buccia di lime grattugiato
  • 1 cucchiaino di succo di lime
  • qualche foglia di mentuccia
  • sale

Esecuzione
Partite da un cucchiaio di burro (un cucchiaio a persona), aggiungete poi un cipollotto novello tritato finemente (un cipollotto per ogni persona), per non bruciare il cipollotto aggiungete un po’ di acqua di cottura degli spaghetti.
Appena la cipolla si è brasata aggiungete poi un cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (per ogni persona) e un cucchiaino di buccia di lime.
Unite in questo fondo di cottura gli spaghetti a mezza cottura, con l’acqua della pasta terminate la cottura. Negli ultimi due minuti una grattugiata di zenzero fresco, un cucchiaino di succo di lime e qualche fogliolina di mentuccia mediterranea.
Servite caldissimo, il gusto è appena limonato e avvolgente. Il piccante dello zenzero rimane come retrogusto ma è fresco e per nulla persistente.

N.B. Il piatto prevede delle variazioni. Si possono aggiungere scampi appena marinati nel lime oppure dei gamberoni. In tal caso, ovvero con la presenza di pesce fare un fumetto con gli scarti solo con scalogno e prezzemolo.

La videoricetta

Mimmo Corcione

Non è un cuoco ma è un grande appassionato di cucina. E’ un buongustaio e buon conoscitore delle ricette tipiche regionali. E’ nato a Boscotrecase (Napoli) il 1946 sotto il segno dell’Acquario e per tutta la sua vita si è dedicato alla matematica e l’informatica. Da quanto è andato in pensione, si dedica con passione a raccogliere antiche ricette e a cucinarle (per i sui cari) nella loro versione originale. Si definisce un “viaggiatore del gusto poco distratto” . Da anni sostiene la battaglia contro il “fast food” e ritiene che anche la preparazione di un semplice panino richieda “arte, passione e tempo”. Ama i Beatles e Hitchcock.