Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

SuperMilik!! Napoli – Bologna 3-1

0

1971337_6NAPOLI – BOLOGNA 3-1
Del Bologna non mi fidavo, e avevo ragione: l’ho visto giocare settimana scorsa e mi è sembrata una buona squadra.
Eppure nel primo tempo il Napoli prende in mano il controllo del gioco, lasciando pochissimo possesso di palla agli avversari che tentano solo un tiro a inizio partita con Dzemaili neutralizzato da Pepe Reina e poi sono costretti a subire il tiki-taka azzurro.
Bello il cross di Insigne che trova la testa di Callejon, al quinto bersaglio per il vantaggio del Napoli.
Poi dominio assoluto, ma noi “patuti” (dal latino “patere”) sappiamo che basta una palla persa a centrocampo, una punizione dal limite o un tiro da fuori – chi sa perché contro il Napoli diventano tutti fenomeni dai 30 metri – per vanificare tutto.
Dalla gran mole di gioco prodotta da Hamsik, Jorginho e Zielinski, oggi titolare, nascono solo tiri forti ma alquanto prevedibili, quasi che Da Costa col suo maglione rosso cardinale abbia ipnotizzato Insigne, Hamsik e soprattutto Gabbiadini.
Il Bologna appare troppo arrendevole e penso: vuoi vedere che come contro la juve le squadre arrivano al San Paolo rassegnate, preferendo giocarsi le proprie cartucce in altre partite?
Invece nel secondo tempo cambia la musica, gli ospiti attaccano con convinzione ed gli Azzurri sembrano essere entrati in confusione.
Ne nasce il pareggio di Verdi, il cui tiro oggettivamente è stupendo ma forse Reina avrebbe potuto tentare di neutralizzarlo.
A questo punto Sarri adotta le contromisure: Ghoulam sostituisce uno stanco Strinic e Milik un Gabbiadini nervoso ed evanescente.
Il polacco conferma di essere un fenomeno: Hamsik lo vede scendere verso il portiere e gli fa un lancio da centrocampo: prendere una palla del genere senza dare un calcio al portiere o spararla alle stelle sembra impossibile: invece il centravanti glaciale addomestica la palla e la mette dentro con un elegante sombrerino. Che gol!Fotosud - SPORT NAPOLI BOLOGNA gol milik (NEWFOTOSUD RENATO ESPOSITO)
Entra Allan per Jorginho e conquista una buona palla, la serve a Insigne solo davanti al portiere e il frattese … è tutt’altro che glaciale e la spara da qualche parte in curva.
Ma non è finita: Arek Milik conquista un’altra palla fuori area e con enorme freddezza se la aggiusta e spara un missile alle spalle del frastornato Da Costa.
Terza doppietta di questo ragazzo: De Laurentiis e Giuntoli hanno pescato davvero bene, visto che occorreva sostituire Mister 90 Milioni, di questo passo per il polacco arriveranno offerte a tre cifre seguite da sei zeri.
Il circo non si ferma: mercoledì Genoa, poi Chievo e Benfica.

Mario Scalella

Nato a Napoli, vive a Milano dall’anno del primo scudetto azzurro. Laureato in giurisprudenza, lavora presso l’ufficio legale di un noto gruppo bancario. Ha giocato a calcio, ottenendo migliori risultati nel canottaggio e nella pallanuoto nel cui ambito ha anche maturato esperienza da dirigente sportivo. Ha collaborato con WaterpolOnline ed altre testate sul web che si occupano di sport, di Napoli e di napolitudine.