Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Tortiera di alici con patate

0

toritera-alici-con-patateIntroduzione

Le proprietà nutrizionali di acciughe, alici e sarde sono straordinarie: soprannominati “pesci poveri”, sono probabilmente il pesce azzurro per eccellenza, alimento che mai dovrebbe mancare nella dieta mediterranea e maggiormente lavorato dall’industria ittica.

 

Ingredienti (per 4 persone)

  • 350 g di alici già pulite e spinate
  • 8 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • 4 patate
  • 4 pomodori tipo “ciliegino”
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di capperi
  • una decina di olive di Gaeta o taggiasche snocciolate
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • sale e pepe quanto basta

Esecuzione
Lavate le patate, cuocetele in acqua per 10 minuti (non di più), pelatele e tagliatele a fette molto sottili.
Preparate un battuto con l’origano, i capperi, le olive, il prezzemolo e l’aglio. Tagliate i pomodorini in quattro parti e salateli leggermente.

Ungete una pirofila, cospargete il fondo con il pangrattato, poi copri-telo con uno strato di patate, salate e pepate, sistematevi sopra metà delle acciughe, cospargetele con il trito aromatico e qualche spicchio di pomodoro. Irrorate con un filo d’olio e ripetete gli strati terminando con acciughe, pomodori e trito aromatico.

Bagnate con un bicchiere di brodo vegetale o di dado e infornate a 220° per 20 minuti. Fate riposare un poco dopodiché fate le razioni e portate in tavola. Come accompagnamento vi consiglio un ottimo Pinot Grigio servito a 12°C.

Nota
Potrete utilizzare la stessa ricetta per fare la tortiera con le sarde. La differenza le alici e le sarde è essenzialmente nel sapore della carne del pesce (le sarde sono sicuramente più sapide) e nella grandezza, entrambi i filetti, però, hanno un contenuto calorico davvero basso a fronte di un sapore eccezionale.

Mimmo Corcione

Non è un cuoco ma è un grande appassionato di cucina. E’ un buongustaio e buon conoscitore delle ricette tipiche regionali. E’ nato a Boscotrecase (Napoli) il 1946 sotto il segno dell’Acquario e per tutta la sua vita si è dedicato alla matematica e l’informatica. Da quanto è andato in pensione, si dedica con passione a raccogliere antiche ricette e a cucinarle (per i sui cari) nella loro versione originale. Si definisce un “viaggiatore del gusto poco distratto” . Da anni sostiene la battaglia contro il “fast food” e ritiene che anche la preparazione di un semplice panino richieda “arte, passione e tempo”. Ama i Beatles e Hitchcock.