Detto
Ad litteram
Significato
Keywords
Filter by Custom Post Type
Filter by Categories
Categorie
altro
amicizia
amori
animali
arti
campagna
casa
comportamenti
comprare
coniugi
donna
economia
famiglia
figli
fortuna
furbizia
gioventu
lavoro
leggi
luoghi
maledizioni
mare
medicine
pericoli
personaggi
purezza
relazioni
religione
ricchezza
stagioni
suggerimenti
uomo
vecchiaia
vendere
wellerismo
Tipologie
detti
espressioni
lemmi

Paré ll’ommo ‘ncopp’â salera

0

TomPouceLetteralmente: sembrare l’uomo sulla saliera.

A Napoli non la passa liscia nessuno (lo sfottò è un filamento presente nel nostro DNA da sempre), figuriamoci le persone con una bassa statura.

Così che queste, giocoforza, almeno qualche decennio fa, venivano apostrofate in questo modo che suona approssimativamente con “sembrare l’uomo sulla saliera”.

Da cosa deriva questo modo di dire? Da un buffo pagliaccio inglese, tale Tom Pouce, che verso la metà dell’Ottocento si esibiva in un circo equestre. Era talmente buffo (e per questa ragione famoso) che gli artigiani locali lo raffigurarono (allo stesso modo nel quale oggi vengono create la statue dei personaggi famosi a San Gregorio Armeno) sui servizi da tavola e sulle stoviglie…

Ovviamente colpiva particolarmente la saliera che posta al centro della tavola per gran parte del banchetto, faceva bella mostra di sé con il suo bel Tom Pouce raffigurato.

Chiaramente poi dallo sfottò si passa alla malignità (ed anche qui a Napoli ci difendiamo bene…): apostrofiamo così in particolare tutti quelli che, di bassa statura e magari in sovrappeso, assumono pose da persone fisicamente dotate, facendo partire l’ilarità generale…

Giovanni Vitiello

Orgogliosamente napoletano, da tempo emigrato consapevole, è un dirigente di un gruppo bancario internazionale e si occupa di comunicazione e gestione della conoscenza aziendale. Vive tra Milano (lavoro) e Verona (famiglia) ed è tra i promotori dell'iniziativa "Dettinapoletani". Ha due grandi passioni: Napoli e il Napoli.